Luglio 16, 2019 05:49:43

sitemap

 

1° Trimestre

 Gennaio – marzo - Stipula degli Accordi di Cooperazione tra la Fondazione “Generale Stefan Gusa”, il Ministero della Difesa Nazionale  - Direzione Management Risorse Umane (DMRU), e l’Università Nazionale di Difesa “Carol I”.
 - Organizzazione raccolta documentazione scritta, fotografica e audio-visiva sulla vita e l’attività del generale Stefan Gusa al fine di completare il site della Fondazione e realizzare il film “Il generale Stefan Gusa  - l’uomo, il militare, il patriota”.

 20 – 28 marzo – Commemorazione del 15° anniversario della morte del generale Stefan Gusa, come segue: evocazione nella stampa militare e civile della personalità del generale Stefan Gusa; organizzazione di un Te Deum al suo monumento ubicato presso la chiesa del villaggio natale Spataru; patrocinio del Simposio commemorativo “15 anni dal passaggio a vita eterna del generale Stefan Gusa, eroe martire della stirpe romena”, organizzato dalla Prefettura della regione di Mures, dal Comune della città di Targu Mures, dalla Filiale regionale di Mures dell’Associazione Nazionale “Il culto degli eroi”, dall’Associazione dei quadri militari in riserva e in ritiro “Alexandru Ioan Cuza” di Mures, dal Dipartimento ASTRA di Mures e dal Collegio Nazionale “Alexandru Papiu Ilarian”.

 15 marzo – Realizzazione, in cooperazione con l’Associazione Nazionale “Il culto degli eroi” e la Società Romena di Radio, di 500 CD con canti e poesie patriottiche da distribuire gratuitamente a scuole, musei e centri di cultura, e all’Istituto Culturale Romeno.

2° Trimestre

 8 aprile – Conferimento del Diploma di Eccellenza e del Premio “Generale Stefan Gusa”, del valore di 500 euro al ricercatore scientifico autore della più originale e valorosa comunicazione alla Sessione di Comunicazioni Scientifiche a partecipazione internazionale “Strategie XXI” dell’Università Nazionale di Difesa “Carol I”.

 8 – 10 maggio – Sostegno alla Sessione di Comunicazioni Scientifiche degli studenti della Facoltà di Scienze Socio-Umanistiche dell’Università di Pitesti, mediante donazione di libri specialistici editi da, oppure con l’appoggio della Fondazione “Generale  Stefan Gusa”.

 28 maggio – Deposizione di una corona di fiori sulla Tomba del Milite Ignoto ubicata nel Parco Carol, in occasione della Festa dell’Ascensione e della Giornata degli Eroi.

3° Trimestre

 Luglio – Conferimento dei Diplomi di Eccellenza e dei Premi “General Stefan Gusa” ai laureati con massimi voti dell’Accademia delle Forze Terrestri “Nicolae Balcescu” di Sibiu, e alla Scuola di Applicazione per Unità di Combattimento “Mihai Viteazul” di Pitesti.

 Agosto – Patrocinio dell’organizzazione da parte della Scuola di Applicazione “Mihai Viteazul”delle manifestazioni celebrative del 90° anniversario dell’introduzione delle truppe di carristi nell’Esercito Romeno, le quali si svolgeranno in occasione della Giornata del Carrista (31 luglio / 1 agosto).

 Agosto – settembre – Organizzazione, in cooperazione con il Ministero della Difesa Nazionale, della Scuola estiva dell’Università Nazionale di Difesa “Carol I” e della Fondazione “Generale Stefan Gusa” sul tema “Sicurezza e Difesa Nazionale”, con la partecipazione di 30 studenti provenienti da facoltà di profilo corrispondente alla suddetta tematica, di cinque o sei università.

4° Trimestre

 25 ottobre – In occasione della Giornata dell’Esercito, deposizione di corone di fiori sulla Tomba del Milite Ignoto ubicata nel Parco Carol I.

 15 – 22 dicembre – Collaborazione con l’Università di Pitesti per organizzare l’VIII-a edizione della Sessione nazionale di comunicazioni scientifiche degli studenti delle Facoltà di Storia, sul tema “La ricerca studentesca nel 3° millennio”, così come la Sessione annuale di comunicazioni scientifiche degli studenti della Facoltà di Scienze Socio – Umanistiche.

 22 dicembre – Te Deum con cerimoniale militare e deposizione di corone di fiori al monumento del generale Stefan Gusa ubicato presso la chiesa di Spataru, in occasione del XX° anniversario degli eventi rivoluzionari di dicembre 1989, a cui partecipò in qualità di Capo del Grande Stato Maggiore.